Vigneti

Caratteristiche dei Vigneti Venica

I vigneti Venica, situati nell’estremo nord-est della regione Friuli-Venezia Giulia, si distribuiscono su 40 ettari di differenti colline della rinomata zona vinicola DOC Collio. Ognuna di queste colline, vista la diversa esposizione, conta diversi microclimi, che forniscono e garantiscono incredibile complessità ai vini.

I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine eocenica, note con il nome di “Ponca“.

Queste stratificazioni, in parte anche rocciose, si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine assai minuto che, nel volgere di poche stagioni, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura apportando ai vini mineralità e sapidità.

  • ronco delle mele

    Vigna Ronco delle Mele

    La ricchezza delle varietà pedoclimatiche di Cerò si palesa intensamente sul versante nord-ovest. Da qui otteniamo le uve per Ronco delle Mele che nel calice fanno suscitare emozioni tese e vibranti.

    Il naso cattura profumi di bosso, foglia di pomodoro, frutto della passione, ma il sorso è sapido e fresco con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza.

    Naso prepotentemente elegante, ma in bocca vino di corpo con note finali di vellutate morbidezze.

  • ronco delle cime

    Vigna ronco delle Cime

    La vigna è situata nella località Cime, la nostra vigna più alta; qui la collina è ripida e caratterizzata da una moltitudine di microclimi e circondata da boschi.

    L’esposizione è ideale per produrre uve splendide di Tocai Friulano e implementare il progetto dello Spirito del Luogo con “Ronco delle Cime“ Friulano.

  • ronco del cerò

    Vigna Ronco del Cerò

    Dal 1995 si concretizza il progetto dei vini  “Spirito del luogo“ con la prima produzione di “Ronco delle Mele” Sauvignon per differenziarsi da Ronco del Cerò che assembla le vinificazioni delle uve Sauvignon prodotte negli altri vigneti, raggiungendo una superficie totale di 12 ettari.

  • Vigna Jesera

    Vigna Jesera

    Il vigneto “Jesera” è sito nella zona di fondo valle limitrofa al primo corpo aziendale; prosegue lo studio per l’individuazione dei siti ideali per ciascun vitigno.

    In questo caso Pinot Grigio.

  • Ronco Bernizza

    Vigna Ronco Bernizza

    Esteso per 5 ettari in località Bernizza, sul versante a Nord-ovest della collina, nel cuore di un’area boschiva ricca di biodiversità, è stata trovata l’esposizione ideale per mettere a dimora le viti di Chardonnay, al fine di conferire a questo vitigno internazionale una forte impronta di territorio che si gioca, nel bicchiere, tra struttura ed eleganza.

  • ribolla gialla

    Vigna Meden

    Nella località di Meden si aumenta la produzione di Ribolla Gialla, vitigno antico del Friuli che ben rappresenta il passaggio di testimone da una generazione all’altra.

    Con l’annata 2007 Gianni e Giorgio dedicano al papà “L’ Adelchi”, un grazie per i beni preziosi da lui ricevuti, tra cui quelli intangibili racchiusi nello scrigno della sapienza contadina, dove al primo posto ci sono i valori umani ed il rispetto della natura.

  • ruttars

    Vigna Ruttars

    Arriva in casa Venica anche la splendida collina di Ruttars, 5 ettari di vigneto che si affacciano sulle dolci colline del Collio con le Prealpi Giulie sullo sfondo.

    Questa collina ha la capacità di donare ai suoi vini un mix perfetto di freschezza e mineralità.



Vigneti

Caratteristiche dei Vigneti Venica

I vigneti Venica, situati nell’estremo nord-est della regione Friuli-Venezia Giulia, si distribuiscono su 40 ettari di differenti colline della rinomata zona vinicola DOC Collio. Ognuna di queste colline, vista la diversa esposizione, conta diversi microclimi, che forniscono e garantiscono incredibile complessità ai vini.

I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine eocenica, note con il nome di “Ponca“.

Queste stratificazioni, in parte anche rocciose, si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine assai minuto che, nel volgere di poche stagioni, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura apportando ai vini mineralità e sapidità.

  • ronco delle mele

    Vigna Ronco delle Mele

    La ricchezza delle varietà pedoclimatiche di Cerò si palesa intensamente sul versante nord-ovest. Da qui otteniamo le uve per Ronco delle Mele che nel calice fanno suscitare emozioni tese e vibranti.

    Il naso cattura profumi di bosso, foglia di pomodoro, frutto della passione, ma il sorso è sapido e fresco con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza.

    Naso prepotentemente elegante, ma in bocca vino di corpo con note finali di vellutate morbidezze.

  • ronco delle cime

    Vigna Ronco delle Cime

    5 ettari in località Cime, la nostra vigna più alta. Qui la collina è ripida e caratterizzata da una moltitudine di microclimi e circondata da boschi.

    L’esposizione è ideale per produrre uve splendide di Tocai Friulano e implementare il progetto dello Spirito del Luogo con “Ronco delle Cime“ Friulano.

  • ronco del cerò

    Vigna Ronco del Cerò

    Termina l’acquisizione di tutta la collina di Cerò raggiungendo così una superficie totale di 12 ettari.

    Dal 1995 si concretizza il progetto dei vini  “Spirito del luogo“ con la prima produzione di “Ronco delle Mele” Sauvignon per differenziarsi da Ronco del Cerò che assembla le vinificazioni delle uve Sauvignon prodotte negli altri vigneti.

  • Vigna Jesera

    Vigna Jesera

    Acquisto del vigneto “Jesera” sito nella zona di fondo valle limitrofa al primo corpo aziendale; prosegue lo studio per l’individuazione dei siti ideali per ciascun vitigno.

    In questo caso Pinot Grigio.

  • Ronco Bernizza

    Vigna Ronco Bernizza

    Iniziano le acquisizioni delle particelle di vigneto più estese, 5 ettari in località Bernizza. Sul versante a Nord-ovest della collina, nel cuore di un’area boschiva ricca di biodiversità, è stata trovata l’esposizione ideale per mettere a dimora le viti di Chardonnay, al fine di conferire a questo vitigno internazionale una forte impronta di territorio che si gioca, nel bicchiere, tra struttura ed eleganza.

  • ribolla gialla

    Vigna Meden

    Con l’acquisto di 5 ettari in località Meden si aumenta la produzione di Ribolla Gialla, vitigno antico del Friuli che ben rappresenta il passaggio di testimone da una generazione all’altra.

    Con l’annata 2007 Gianni e Giorgio dedicano al papà “L’ Adelchi”, un grazie per i beni preziosi da lui ricevuti, tra cui quelli intangibili racchiusi nello scrigno della sapienza contadina, dove al primo posto ci sono i valori umani ed il rispetto della natura.

  • ruttars

    Vigna Ruttars

    Arriva in casa Venica anche la splendida collina di Ruttars, 5 ettari di vigneto che si affacciano sulle dolci colline del Collio con le Prealpi Giulie sullo sfondo.

    Questa collina ha la capacità di donare ai suoi vini un mix perfetto di freschezza e mineralità.

Vigneti

Caratteristiche dei Vigneti Venica

I vigneti Venica, situati nell’estremo nord-est della regione Friuli-Venezia Giulia, si distribuiscono su 40 ettari di differenti colline della rinomata zona vinicola DOC Collio. Ognuna di queste colline, vista la diversa esposizione, conta diversi microclimi, che forniscono e garantiscono incredibile complessità ai vini.

I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine eocenica, note con il nome di “Ponca“.

Queste stratificazioni, in parte anche rocciose, si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine assai minuto che, nel volgere di poche stagioni, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura apportando ai vini mineralità e sapidità.

  • ronco delle mele

    Vigna Ronco delle Mele

    La ricchezza delle varietà pedoclimatiche di Cerò si palesa intensamente sul versante nord-ovest. Da qui otteniamo le uve per Ronco delle Mele che nel calice fanno suscitare emozioni tese e vibranti.

    Il naso cattura profumi di bosso, foglia di pomodoro, frutto della passione, ma il sorso è sapido e fresco con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza.

    Naso prepotentemente elegante, ma in bocca vino di corpo con note finali di vellutate morbidezze.

  • ronco delle cime

    Vigna Ronco delle Cime

    5 ettari in località Cime, la nostra vigna più alta. Qui la collina è ripida e caratterizzata da una moltitudine di microclimi e circondata da boschi.

    L’esposizione è ideale per produrre uve splendide di Tocai Friulano e implementare il progetto dello Spirito del Luogo con “Ronco delle Cime“ Friulano.

  • ronco del cerò

    Vigna Ronco del Cerò

    Termina l’acquisizione di tutta la collina di Cerò raggiungendo così una superficie totale di 12 ettari.

    Dal 1995 si concretizza il progetto dei vini  “Spirito del luogo“ con la prima produzione di “Ronco delle Mele” Sauvignon per differenziarsi da Ronco del Cerò che assembla le vinificazioni delle uve Sauvignon prodotte negli altri vigneti.

  • Vigna Jesera

    Vigna Jesera

    Acquisto del vigneto “Jesera” sito nella zona di fondo valle limitrofa al primo corpo aziendale; prosegue lo studio per l’individuazione dei siti ideali per ciascun vitigno.

    In questo caso Pinot Grigio.

  • Ronco Bernizza

    Vigna Ronco Bernizza

    Iniziano le acquisizioni delle particelle di vigneto più estese, 5 ettari in località Bernizza. Sul versante a Nord-ovest della collina, nel cuore di un’area boschiva ricca di biodiversità, è stata trovata l’esposizione ideale per mettere a dimora le viti di Chardonnay, al fine di conferire a questo vitigno internazionale una forte impronta di territorio che si gioca, nel bicchiere, tra struttura ed eleganza.

  • ribolla gialla

    Vigna Meden

    Con l’acquisto di 5 ettari in località Meden si aumenta la produzione di Ribolla Gialla, vitigno antico del Friuli che ben rappresenta il passaggio di testimone da una generazione all’altra.

    Con l’annata 2007 Gianni e Giorgio dedicano al papà “L’ Adelchi”, un grazie per i beni preziosi da lui ricevuti, tra cui quelli intangibili racchiusi nello scrigno della sapienza contadina, dove al primo posto ci sono i valori umani ed il rispetto della natura.

  • ruttars

    Vigna Ruttars

    Arriva in casa Venica anche la splendida collina di Ruttars, 5 ettari di vigneto che si affacciano sulle dolci colline del Collio con le Prealpi Giulie sullo sfondo.

    Questa collina ha la capacità di donare ai suoi vini un mix perfetto di freschezza e mineralità.

Vigneti

Caratteristiche dei Vigneti Venica

I vigneti Venica, situati nell’estremo nord-est della regione Friuli-Venezia Giulia, si distribuiscono su 40 ettari di differenti colline della rinomata zona vinicola DOC Collio. Ognuna di queste colline, vista la diversa esposizione, conta diversi microclimi, che forniscono e garantiscono incredibile complessità ai vini.

I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine eocenica, note con il nome di “Ponca“.

Queste stratificazioni, in parte anche rocciose, si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine assai minuto che, nel volgere di poche stagioni, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura apportando ai vini mineralità e sapidità.

  • ronco delle mele

    Vigna Ronco delle Mele

    La ricchezza delle varietà pedoclimatiche di Cerò si palesa intensamente sul versante nord-ovest. Da qui otteniamo le uve per Ronco delle Mele che nel calice fanno suscitare emozioni tese e vibranti.

    Il naso cattura profumi di bosso, foglia di pomodoro, frutto della passione, ma il sorso è sapido e fresco con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza.

    Naso prepotentemente elegante, ma in bocca vino di corpo con note finali di vellutate morbidezze.

  • ronco delle cime

    Vigna Ronco delle Cime

    5 ettari in località Cime, la nostra vigna più alta. Qui la collina è ripida e caratterizzata da una moltitudine di microclimi e circondata da boschi.

    L’esposizione è ideale per produrre uve splendide di Tocai Friulano e implementare il progetto dello Spirito del Luogo con “Ronco delle Cime“ Friulano.

  • ronco del cerò

    Vigna Ronco del Cerò

    Termina l’acquisizione di tutta la collina di Cerò raggiungendo così una superficie totale di 12 ettari.

    Dal 1995 si concretizza il progetto dei vini  “Spirito del luogo“ con la prima produzione di “Ronco delle Mele” Sauvignon per differenziarsi da Ronco del Cerò che assembla le vinificazioni delle uve Sauvignon prodotte negli altri vigneti.

  • Vigna Jesera

    Vigna Jesera

    Acquisto del vigneto “Jesera” sito nella zona di fondo valle limitrofa al primo corpo aziendale; prosegue lo studio per l’individuazione dei siti ideali per ciascun vitigno.

    In questo caso Pinot Grigio.

  • Ronco Bernizza

    Vigna Ronco Bernizza

    Iniziano le acquisizioni delle particelle di vigneto più estese, 5 ettari in località Bernizza. Sul versante a Nord-ovest della collina, nel cuore di un’area boschiva ricca di biodiversità, è stata trovata l’esposizione ideale per mettere a dimora le viti di Chardonnay, al fine di conferire a questo vitigno internazionale una forte impronta di territorio che si gioca, nel bicchiere, tra struttura ed eleganza.

  • ribolla gialla

    Vigna Meden

    Con l’acquisto di 5 ettari in località Meden si aumenta la produzione di Ribolla Gialla, vitigno antico del Friuli che ben rappresenta il passaggio di testimone da una generazione all’altra.

    Con l’annata 2007 Gianni e Giorgio dedicano al papà “L’ Adelchi”, un grazie per i beni preziosi da lui ricevuti, tra cui quelli intangibili racchiusi nello scrigno della sapienza contadina, dove al primo posto ci sono i valori umani ed il rispetto della natura.

  • ruttars

    Vigna Ruttars

    Arriva in casa Venica anche la splendida collina di Ruttars, 5 ettari di vigneto che si affacciano sulle dolci colline del Collio con le Prealpi Giulie sullo sfondo.

    Questa collina ha la capacità di donare ai suoi vini un mix perfetto di freschezza e mineralità.

Sostenibilità

La sostenibilità ambientale è per la nostra azienda il punto di partenza di un processo che vede uniti produttori e consumatori. E che focalizza l’attenzione sull’unicità di ciascun vino come espressione della singola realtà produttiva. Impegnandoci per il mantenimento dell’integrità del terreno e tutelando la biodiversità diamo valore aggiunto alla nostra attività e diventiamo “sentinelle” del territorio.

Nel 2011 abbiamo aderito a V.I.V.A. SUSTAINABLE WINE – Valutazione dell’impatto della Viticoltura sull’Ambiente – progetto nazionale pilota avviato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con nove aziende e tre centri di ricerca per il vino sostenibile “Made in Italy”. Il progetto va a misurare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino, a partire dal calcolo delle impronte dell’acqua e del carbonio (Water and Carbon footprint).

Il 17 febbraio 2019 la Venica & Venica ha illustrato alla rete dei suoi agenti il suo primo bilancio di sostenibilità, un documento che solo le grandi aziende quotate in borsa sono tenute a presentare. 

Sostenibilità

La sostenibilità ambientale è per la nostra azienda il punto di partenza di un processo che vede uniti produttori e consumatori. E che focalizza l’attenzione sull’unicità di ciascun vino come espressione della singola realtà produttiva. Impegnandoci per il mantenimento dell’integrità del terreno e tutelando la biodiversità diamo valore aggiunto alla nostra attività e diventiamo “sentinelle” del territorio.

Nel 2011 abbiamo aderito a V.I.V.A. SUSTAINABLE WINE – Valutazione dell’impatto della Viticoltura sull’Ambiente – progetto nazionale pilota avviato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con nove aziende e tre centri di ricerca per il vino sostenibile “Made in Italy”. Il progetto va a misurare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino, a partire dal calcolo delle impronte dell’acqua e del carbonio (Water and Carbon footprint).

Il 17 febbraio 2019 la Venica & Venica ha illustrato alla rete dei suoi agenti il suo primo bilancio di sostenibilità, un documento che solo le grandi aziende quotate in borsa sono tenute a presentare. 

Sostenibilità

La sostenibilità ambientale è per la nostra azienda il punto di partenza di un processo che vede uniti produttori e consumatori. E che focalizza l’attenzione sull’unicità di ciascun vino come espressione della singola realtà produttiva. Impegnandoci per il mantenimento dell’integrità del terreno e tutelando la biodiversità diamo valore aggiunto alla nostra attività e diventiamo “sentinelle” del territorio.

Nel 2011 abbiamo aderito a V.I.V.A. SUSTAINABLE WINE – Valutazione dell’impatto della Viticoltura sull’Ambiente – progetto nazionale pilota avviato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con nove aziende e tre centri di ricerca per il vino sostenibile “Made in Italy”. Il progetto va a misurare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino, a partire dal calcolo delle impronte dell’acqua e del carbonio (Water and Carbon footprint).

Il 17 febbraio 2019 la Venica & Venica ha illustrato alla rete dei suoi agenti il suo primo bilancio di sostenibilità, un documento che solo le grandi aziende quotate in borsa sono tenute a presentare. 

Sostenibilità

La sostenibilità ambientale è per la nostra azienda il punto di partenza di un processo che vede uniti produttori e consumatori. E che focalizza l’attenzione sull’unicità di ciascun vino come espressione della singola realtà produttiva. Impegnandoci per il mantenimento dell’integrità del terreno e tutelando la biodiversità diamo valore aggiunto alla nostra attività e diventiamo “sentinelle” del territorio.

Nel 2011 abbiamo aderito a V.I.V.A. SUSTAINABLE WINE – Valutazione dell’impatto della Viticoltura sull’Ambiente – progetto nazionale pilota avviato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con nove aziende e tre centri di ricerca per il vino sostenibile “Made in Italy”. Il progetto va a misurare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino, a partire dal calcolo delle impronte dell’acqua e del carbonio (Water and Carbon footprint).

Il 17 febbraio 2019 la Venica & Venica ha illustrato alla rete dei suoi agenti il suo primo bilancio di sostenibilità, un documento che solo le grandi aziende quotate in borsa sono tenute a presentare. 


Iscriviti alla Newsletter

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Vini


“Venica & Venica
è certificata VIVA

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Iscriviti alla Newsletter

“Venica & Venica
è certificata VIVA

© Venica&Venica. All rights reserved. P.I. IT00492040316