Progetti

Progetti

Progetti

Progetti

Il valore delle reti

Produrre vino richiede una grande attenzione e rispetto!
Un rispetto per i cicli della natura e per i valori della tradizione, che deve essere ribadito stagione dopo stagione anche attraverso una forte attitudine all’indagine scientifica, nonché ricerca per innovare.

Una vocazione che risalta l’approccio conservativo e sostenibile sia al territorio che alla produzione e che incoraggia la cura per ciò che si possiede in questo momento storico ma che permetterà alle generazioni future di goderne nei tempi a venire.

I progetti di Venica sono sempre fondati su un principio: il valore delle reti. Una singola azienda che produce innovazione in solitudine non crea cambiamento significativo e duraturo nell’ambiente di cui è parte. Per questa ragione tutti i nostri progetti sono pensati per lavorare in gruppo, con le comunità locali e le comunità di produttori.

  • grappolo pinot bianco
  • grappolo pinot bianco

Pinot bianco, l’anima nobile del Collio

Progetto

Pinot Bianco
nel Collio

Il grappolo di pinot bianco, compatto ed unito, ispira sette famiglie del Collio a stringersi attorno a lui per proteggerlo, tutelarne la grandezza e valorizzarlo.

Il risultato? 

Espressioni diverse ma che si compongono in un arcobaleno di sfumature che ne esaltano l’eleganza e la finezza.

Sono sedici gli ettari dedicati alla realizzazione di Pinot Bianco tra i dolci saliscendi del Collio. Terre dove la ponca, con i suoi minerali, e il microclima, con le sue peculiari caratteristiche, permettono una resa bassa ma di eccellente qualità, per un vitigno arrivato in Friuli dalla Francia 150 anni fa che ad oggi rappresenta una vera perla tra i prodotti tipici di questa regione.

Una produzione che ci permette di conoscere le bottiglie una per una. Il processo produttivo viene seguito passo passo: dalle barbatelle alle viti, dalle gemme ai grappoli, e poi in tutte le tappe che le portano da queste dolci colline alle vostre tavole imbandite. Per assicurarci che ognuna vi faccia assaporare il ventaglio aromatico del Collio in tutte le sue più eccellenti sfumature.

Vino e arte come patrimonio culturale.
Il Pinot Bianco.

Quali sono i nessi tra i colori di Van Gogh, Matisse, Kandinskij e le numerose sfumature del Pinot Bianco?

Ce lo spiega Ornella Venica in questo video girato in occasione dell’iniziativa “10 ore di bellezza per Gorizia e convivio”, un momento di dialogo tra opere d’arte in un luogo dalla grande profondità culturale, il teatro.


Progetto

Vino e Jazz

“Vino e Jazz. In un certo qual modo l’accostamento è inevitabile, non perché alle origini fu in cantine semibuie che la musica jazz trovò il suo pubblico più affezionato, ma perché entrambi esigono un’abile combinazione di competenza e tecnica, materia prima eccellente e, soprattutto, tempo. Ermanno Basso, produttore dell’etichetta CAM JAZZ, conferma i profondi legami tra vino e jazz, che definisce “entrambi così carichi di vitalità!”, e sottolinea la loro comune capacità di affrontare il problema dei mesi necessari ad organizzare quell’unica settimana di registrazione, all’incirca il tempo che ci vuole affinché un buon vino friulano arrivi ad acquisire la sua identità matura.”

Brian Morton

Ying e Yang

Live at Venica&Venica Winery
Registrazione live presso la Cantina Venica&Venica

Rita Marcotulli, pianoforte
Israel Varela, batteria, voce

Come ha più volte sottolineato Rita Marcotulli, parlare di generi in musica non ha molto senso, esiste la musica e basta. E in questa registrazione live presso la Cantina Venica & Venica Winery di Dolegna del Collio, la pianista in duo con il batetrista e cantante Israel Varela dimostra tutta la veridicità di questa affermazione. “Yin and Yang”, che esce per i tipi della Cam Jazz per la serie “A night at the Winery“, contiene otto brani, quasi tutti a firma della Marcotulli fatta eccezione per una traccia di Varela e un pezzo di Lokua Kanza e Vander Lee, in cui parlare di jazz risulta riduttivo per esprimere il più cangiante e multiforme universo sonoro rappresentato.

Paola Parri

Nítido e Obscuro

Live at Venica&Venica Winery
Registrazione live presso la Cantina Venica&Venica

Gabriele Mirabassi, clarinetto
Roberto Taufic, chitarra

Dedicandomi la composizione inedita Donna Ornella, Gabriele Mirabassi e Roberto Taufic mi hanno portato in una nuova dimensione che mi ha fatto sentire speciale.”

Ornella Venica


Iscriviti alla Newsletter

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Vini


“Venica & Venica
è certificata VIVA

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Iscriviti alla Newsletter

“Venica & Venica
è certificata VIVA

© Venica&Venica. All rights reserved. P.I. IT00492040316