Skip to main content
,

Enogastronomia in Friuli, le Donne del Vino portano il loro contributo


Associazione Nazionale – Le Donne del Vino

IL FOCUS DI ORNELLA VENICA SULLE ECCELLENZE E SULLE SFIDE DELLA FILIERA AGROALIMENTARE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

 Ornella Venica, donna del vino, già presidente del Movimento Turismo del Vino e del Consorzio Collio, è stata invitata come relatore, in rappresentanza dell’eccellenza vitivinicola della nostra regione, alla presentazione del Position Paper realizzato da Ambrosetti sul comparto agroalimentare regionale.
Il Forum, dal titolo “Il modello Friuli Venezia Giulia: il valore della filiera agroalimentare regionale e la percezione del consumatore”, si è tenuto a Trieste il 2 febbraio.
Il contributo di Ornella Venica si è inserito all’interno della riflessione sul ruolo strategico della filiera agroalimentare del Friuli Venezia Giulia nell’attuale contesto socio economico. Focus del suo intervento è stata l’importanza della rete integrata.
“Se tutti i produttori – ha detto – lavorassero uniti, potremmo ottenere una massa critica che operi sia su aspetti sociali che politici ed economici”.
La nostra regione possiede una gamma di prodotti e vini di alta qualità, che sono la massima espressione della nostra storia e del nostro patrimonio. Per preservare tutto questo serve una maggiore attenzione all’ambiente e alla misura della sostenibilità.
CONSAPEVOLAZZA, MISURA e CONDIVISIONE sono infatti i pilastri della filosofia di Venica&Venica e, ha sottolineato Ornella, “sono ciò che ci permette di rinnovarci continuamente pur mantenendo uno stretto legame col passato, valorizzare il volto umano del vino, adottare buone pratiche in vigneto e in cantina nel rispetto dell’ambiente e degli stakeholder”.
Infine non ha mancato di ricordare come anche la comunicazione abbia un ruolo fondamentale, per raccontare e radicare la nostra IDENTITÀ.

____

Condividiamo con piacere l’articolo che è stato pubblicato sul sito dell’Associazione Nazionale Donne del Vino.

Enogastronomia in Friuli Venezia Giulia, le Donne del Vino coinvolte nella definizione di una strategia condivisa e in rete

Giovedì 2 Febbraio 2023 si è tenuto a Trieste il Forum “Il modello Friuli Venezia Giulia: il valore della filiera agroalimentare regionale e la percezione del consumatore” organizzato da Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismo FVG e Ersa FVG in collaborazione con The European House – Ambrosetti.

Nel corso dell’evento, è stata invitata a portare la sua esperienza la Donna del Vino Ornella Venica, responsabile relazioni esterne e relazioni commerciali di Venica & Venica e l’Associazione Donne del Vino delegazione FVG era tra gli illustri ospiti del convegno, con la presenza della delegata Elena Roppa e delle vice delegate Sabrina Di BrazzàMaria Teresa Gasparet e Rosa Prisciandaro.

In un quadro molto positivo per l’agroalimentare del Friuli Venezia Giulia, con una crescita costante dell’interesse dei consumatori italiani e stranieri, anche per quanto riguarda il turismo e l’export, il vino è il prodotto di punta, assieme a prosciutto, formaggio e caffè.
L’attrattiva turistica della regione è potenziata dall’offerta enogastronomica, tanto che il vino del Friuli Venezia Giulia è riconosciuto nella sua eccellenza sia in Italia che nei paesi esteri di riferimento quali Austria, Germania, Benelux, Uk e Usa.

Ornella Venica è stata chiamata a dare il suo contributo in termini di idee e nel confronto per riflettere sul ruolo strategico della filiera agroalimentare regionale nell’attuale contesto di riferimento.
Il vino è un bene culturale dell’Italia e come tale va visto e promosso, unitamente agli altri asset del Made in Italy quali la moda, l’arte e le bellezze naturalistiche” – ha detto Ornella Venica – “Dobbiamo lavorare maggiormente per rendere aziende vitivinicole e territori attrattivi, grazie a racconti dove l’identità deve essere autentica, in una parola sola: IDENTITARIA.
Uno degli argomenti espressi da Ornella Venica è stato poi la centralità del consumatore, sia per quanto riguarda il prodotto vino sia per l’offerta turistica: “l’emozione di un racconto è tale solo se riusciamo a far sentire i nostri ospiti coinvolti in maniera diretta”.

Nel corso dell’incontro, è stato citato l’esempio del progetto nazionale D-Vino, che è stato avviato con grande successo anche in Friuli Venezia Giulia da Gennaio 2023 e che vede coinvolti una trentina di giovani studenti della provincia di Pordenone.
Al convegno ha portato una delle sue ultime ricerche anche Roberta Garibaldi, Donna del Vino onoraria e Vice Presidente Comitato Turismo OCSE, in cui si evidenzia come la comunicazione del Friuli Venezia Giulia enogastronomico sia in continuo miglioramento dal punto di vista dell’apprezzamento dei turisti, che riconoscono alla regione grande impegno verso la qualità e le certificazioni di prodotto ed ambientali.

La delegazione FVG delle Donne del Vino ha ringraziato per l’attenzione riservata all’Associazione dalla Regione Friuli Venezia Giulia, nella persona dell’Assessore alle risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna Stefano Zannier e dei direttori di PromoTurismo FVG e Ersa FVG.


Iscriviti alla Newsletter

Venica & Venica Di Gianni Venica e C. S.S. Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

La bottega è aperta dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 18.00. 
I sabati di gennaio la bottega resterà chiusa
.

Vini


“Venica & Venica
è certificata VIVA

Venica &Venica

Venica & Venica Di Gianni Venica e C. S.S. Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

La bottega è aperta dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 18.00. 
I sabati di gennaio la bottega resterà chiusa
.

Iscriviti alla Newsletter

“Venica & Venica
è certificata VIVA

© Venica&Venica. All rights reserved. P.I. IT00492040316

Campagna finanziata ai sensi del regolamento UE n.1308/13
Campaign financed according to EU regulation n.1308/13