IN VINO VERITAS [Rubrica a cura di Federico Quaranta]: Grande vini raccontati da un gran intenditore

FRIULI VENEZIA GIULIA I VENICA & VENICA

La storia di questa cantina comincia il 6 Febbraio 1930, quando Daniele Venica acquista una cascina con casa colonica e vigne circostanti a Dolegna del Collio. Dopo di lui lʼazienda cresce con il figlio Adelchi (nome tanto importante quanto i suoi vini) e poi con i nipoti Gianni e Giorgio, da qui il nome Venica & Venica. Sono proprio G&G a trasformare, dal 1977, lʼazienda agricola, dove si produceva un poʼ di tutto, in una realtà incentrata sul vino dʼeccellenza.
A loro si affianca presto Ornella, moglie di Gianni e oggi considerata una delle più intraprendenti donne del vino italiano. Come negarlo, dopo anni passati in giro per il mondo a far conoscere il Collio e i vini di famiglia!
Oggi, a questa già fortissima squadra, si è aggiunta la quarta generazione, rappresentata da Giampaolo, segno di una tradizione di vignaioli che continua caparbia e fiera. Pensate se fosse nato un nipote astemio!
I 39 ettari vitati di proprietà si dividono tra fondovalle e collina, le conche più chiuse e calde sono state destinate ai vitigni a bacca rossa, mentre i bianchi crescono su terreni più freddi e di maggiore escursione termica. Lʼobiettivo è fare vini che parlino del territorio, per questo lʼutilizzo del legno è ridotto al minimo e ogni vino si chiama come il suo vigneto.

Il Sauvignon RONCO DELLE MELE è il prodotto più conosciuto e premiato (e anche uno dei bianchi più amati da Tinto). Dopo la vendemmia una piccola percentuale del mosto viene vinificata e affinata in grandi botti di legno per 7 mesi, mentre la restante parte fermenta e riposa in acciaio. Ha un bel colore paglierino acceso, con riverberi smeraldo. Profuma di litchi, mela fuji, lime, erba cedrina, asparagi e mentuccia su uno sfondo minerale. In bocca è morbido con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza. Splendido con primi piatti a base di pesce, verdura o con carni bianche insaporite da salse agli agrumi.
Attenzione: crea dipendenza, se il sintomo persiste consultare il sommelier!

Salute!

in vino veritas