Benvenuti nel Verde Collio

Caratteristiche dei Vigneti Venica

 

I vigneti Venica, situati nell’estremo nord-est della regione Friuli-Venezia Giulia, si distribuiscono su 40 ettari di differenti colline della rinomata zona vinicola DOC Collio. Ognuna di queste colline, vista la diversa esposizione, conta diversi microclimi, che forniscono e garantiscono incredibile complessità ai vini.


I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine eocenica, note con il nome di “Ponka“.


Queste stratificazioni, in parte anche rocciose, si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine assai minuto che, nel volgere di poche stagioni, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura apportando ai vini mineralità e sapidità.

1930 – 2020

Di vigna in vigna

La famiglia Venica celebra i primi 90 anni di vita vissuta a Dolegna del Collio, focalizzando l’attenzione su ciascun dei nostri vigneti.

Lo spazio temporale della Venica & Venica è stato scandito, anno dopo anno, dall’acquisto di sempre nuovi Ronchi, perché la terra è la nostra identità, il nostro bene più prezioso!!!

Ecco la storia ed i vini dei nostri vigneti più significativi:

1930

Località  CERO’

Daniele Venica | Fondatore della Venica & Venica | Nonno di Gianni e Giorgio Venica

Daniele Venica, il capostipite, il 6 febbraio 1930 acquista il corpo centrale dell’azienda, 10 ettari comprensivi di casa con annessa stalla, seminativi e vigneti circostanti, in località Cerò a Dolegna del Collio. È il comune più a Nord del Collio e il luogo più fresco, con le maggiori escursioni termiche diurne, qui le colline sono più scoscese e la grande presenza boschiva apporta maggior complessità ai vini.

Inizia così un percorso di Vita dove i valori e la saggezza della civiltà contadina sono al centro.

I discendenti ne raccolgono l’eredità e, in continuità, consolidano il legame con la loro Terra: Passato e Futuro della Famiglia.

Sentinella del territorio

 

Il figlio Adelchi Venica affianca il padre anche nei tempi duri del dopoguerra, non emigra, come d’uso in questa zona, rimane a Dolegna a presidiare una Terra di confine.

Piano piano riesce a sviluppare l’azienda conferendole una buona dinamicità che tra l’altro lo porta nel 1972 ad aprire la trattoria “da Venica” per consumare in loco i suoi prodotti: vino, frutta, latte e carne.

Adelchi Venica | Venica & Venica Winery
La terza generazione

 

Gianni e Giorgio Venica cominciano il loro percorso nel 1977 avviando una fase di piccole acquisizioni in zone limitrofe al corpo aziendale, ristrutturazione dei vigneti e formazione del personale.

Per prima cosa decidono di mettere la loro produzione in bottiglia e così i vini Venica diventano ambasciatori di un Territorio e del nome della Famiglia.

Gianni e Giorgio Venica | Venica & Venica di Dolegna del Collio

1981

Vigna RONCO DELLE MELE

Progetto Sauvignon

 

Inizia la messa a dimora di viti di Sauvignon sul versante a nord-ovest della collina di Cerò e comincia a maturare la consapevolezza che tale esposizione è il sito ideale per ottenere vini con una buona impronta aromatica.

Gli alberi di Mele ci sono già, furono piantati da Daniele Venica, ma le prime barbatelle di Sauvignon R3 (selezione fatta a Rauscedo) furono piantate da Gianni e Giorgio Venica nel 1984.

Comincia a germogliare l’idea del “progetto Ronco Mele“.

Vigneti Venica | Ronco delle Mele _Photo ©Renzo Schiratti
“Ronco delle Mele” Sauvignon

 

La ricchezza delle varietà pedoclimatiche di Cerò si palesa intensamente sul versante nord-ovest. Da qui otteniamo le uve per Ronco delle Mele che nel calice fanno suscitare emozioni tese e vibranti.

Il naso cattura profumi di bosso, foglia di pomodoro, frutto della passione, ma il sorso è sapido e fresco con sentori di agrumi e un fremito minerale che ne amplifica la persistenza.

Naso prepotentemente elegante, ma in bocca vino di corpo con note finali di vellutate morbidezze.

SAUVIGNON RONCO DELLE MELE - le bottiglie nel loro vigneto | Photo ©Carola Nitsch

1982

Vigna JESERA

Vigneti Venica & Venica | Jesera _Photo ©Carola Nitsch
Individuazione dei siti

 

Acquisto del vigneto “Jesera” sito nella zona di fondo valle limitrofa al primo corpo aziendale; prosegue lo studio per l’individuazione dei siti ideali per ciascun vitigno.

In questo caso Pinot Grigio.

Pinot grigio collio

1983

Vigna  RONCO BERNIZZA

Vigneti Venica | Ronco Bernizza _Photo ©Renzo Schiratti

Iniziano le acquisizioni delle particelle di vigneto più estese, 5 ettari in località Bernizza. Sul versante a Nord-ovest della collina, nel cuore di un’area boschiva ricca di biodiversità, è stata trovata l’esposizione ideale per mettere a dimora le viti di Chardonnay, al fine di conferire a questo vitigno internazionale una forte impronta di territorio che si gioca, nel bicchiere, tra struttura ed eleganza.

Bottiglie di Chardonnay Ronco Bernizza | Venica & Venica

1985

L’ospitalità

Nel 1985 viene aperta l’ospitalità agrituristica che inizialmente conta solo 3 camere.

Oggi, offriamo ai nostri ospiti la possibilità di visitare la storica cantina e di degustare i vini al suo
interno. Nel nostro Wine Resort è possibile soggiornare in 6 camere e 2 appartamenti per una vacanza in pieno relax, tra profumi e sapori della nostra terra.

1987

Vigna  MEDEN

Vigneti Venica | Meden | Ribolla Gialla DOC Collio | Photo ©Carola Nitsch
Vino di cuore

 

Con l’acquisto di 5 ettari in località Meden si aumenta la produzione di Ribolla Gialla, vitigno antico del Friuli che ben rappresenta il passaggio di testimone da una generazione all’altra.

Con l’annata 2007 Gianni e Giorgio dedicano al papà “L’ Adelchi”, un grazie per i beni preziosi da lui ricevuti, tra cui quelli intangibili racchiusi nello scrigno della sapienza contadina, dove al primo posto ci sono i valori umani ed il rispetto della natura.

“L’ Adelchi” Ribolla Gialla

 

Un vitigno e un vino che sono parte integrante della storia enologica Friulana e delle nostre colline, presenza testimoniata da almeno 700 anni.

Ama le zone collinari soleggiate e ben ventilate.

Il vino è delicato nell’aromaticità floreale e fruttata, solcata da una bella venatura agrumata e di sfumature citriche.

 

“Vino di cuore” per la Famiglia.

RIBOLLA GIALLA collio

1993

Vigna RONCO DEL CERO’

Termina l’acquisizione di tutta la collina di Cerò raggiungendo così una superficie totale di 12 ettari.

Dal 1995 si concretizza il progetto dei vini  “Spirito del luogo“ con la prima produzione di “Ronco delle Mele” Sauvignon per differenziarsi da Ronco del Cerò che assembla le vinificazioni delle uve Sauvignon prodotte negli altri vigneti.

Vigneti della DOC Collio, dislocati in Località Cerò sulle colline e nei fondi-valle nei dintorni del complesso aziendale

2002

Vigna  RONCO DELLE CIME

Vigneti Venica & Venica | Ronco delle Cime Fiulano DOC Collio | Photo ©Carola Nitsch

Si formalizza l’acquisizione di 5 ettari in località Cime, la nostra vigna più alta. Qui la collina è ripida e caratterizzata da una moltitudine di microclimi e circondata da boschi.

L’esposizione è ideale per produrre uve splendide di Tocai Friulano e implementare il progetto dello Spirito del Luogo con “Ronco delle Cime“ Friulano.

Vigneti Venica & Venica | Ronco delle Cime Fiulano DOC Collio | Photo ©Carola Nitsch
“Ronco delle Cime” Friulano

 

Il vigneto orientato a nord-ovest guarda il ghiacciaio del Monte Canin e si apre alla fresca brezza proveniente dalle montagne.

L’altitudine media è di 200 m sul livello del mare.

“Vino dal forte carisma gusto-olfattivo, ricco di profumi con un carattere meravigliosamente bilanciato all’insegna del binomio morbidezza e sapidità.”

Enfatizza al massimo il legame tra uva, terreno e microclima del singolo vigneto.

Vini Venica & Venica | Friulano Ronco delle Cime | Uva & Mosto Vendemmia 2017 | Photo ©Carola Nitsch

2013

Vigna  RUTTARS

Arriva in casa Venica anche la splendida collina di Ruttars, 5 ettari di vigneto che si affacciano sulle dolci colline del Collio con le Prealpi Giulie sullo sfondo.

Questa collina ha la capacità di donare ai suoi vini un mix perfetto di freschezza e mineralità.

Vigneti Venica & Venica | Vista panoramica autunnale di Ruttars

2020

Di padre in figlio

Venica&Venica oggi ha una proprietà di 90 ettari di cui 40 sono vitati, 42,5 sono boschi, i restanti suddivisi tra cantina, fabbricati, prati ecc.

 

Durante l’elaborazione del depliant celebrativo dei nostri 90 anni ci siamo ritrovati nella surreale emergenza del Covid-19.

Ne rimarrà memoria anche ai nostri figli, come per noi è stato di grande esempio l’impegno profuso da nonno Daniele nell’affrontare le enormi difficoltà che seguirono la depressione economica del ‘29 e la Seconda Guerra Mondiale.

 

La storia si ripete!!!

Gianni & Giorgio Venica con Ornella, Virginia, Giampaolo, Serena e Marta Venica | 2018 _Photo ©Carola Nitsch
Gianni & Giorgio Venica con Ornella, Virginia, Giampaolo, Serena e Marta Venica | 2018