• Home
  • Bianchi
  • Ronco del Cerò • Sauvignon DOC Collio

Ronco del Cerò

Sauvignon

DOC Collio

  • La storia

    Il 6 febbraio 1930 Daniele Venica firmò il preliminare d’acquisto di un casolare di Cero’, località sita nel comune di Dolegna del Collio, divenendo così il capostipite della famiglia Venica e fondatore dell’omonima azienda.
  • Le tradizioni

    Il Sauvignon “Ronco del Cerò”, quindi, è un vino particolarmente importante per i vignaioli di Dolegna, poiché evocativo delle origini della cantina e storicamente legato alle quattro generazioni della famiglia.

Ronco del Cerò

Sauvignon

DOC Collio

Ronco del Cerò

Sauvignon

DOC Collio


FORBES: Una ‘nomination’ davvero speciale durante l’emergenza del Covid-19 ! La più importante rivista statunitense di economia FORBES ha dichiarato il nostro SAUVIGNON RONCO DEL CERO’ tra i 15 migliori vini per oltrepassare il periodo di isolazione! Per noi un motivo di grande orgoglio ed incoraggiamento in un periodo di grande difficoltà per tutti!

Premi

  • Gambero Rosso, guida Vini d'Italia, prima edizione 1988
    14 annate
  • Gambero Rosso, guida Vini d'Italia, prima edizione 1988
    9 annate
  • Veronelli, attivo dal 1990
    13 annate
  • Maroni, annuario dei migliori vini italiani
    10 annate
  • Doctor Wine, guida essenziale ai vini d'Italia
    4 annate
  • Vitae, associazione italiana sommelier, dal 1965
    3 annate

Info tecniche

Alcool in vol. %

13,5%

Acidità totale ‰ :

5,1‰

Vendemmia

Uve raccolte a mano e diraspate tra il 3 e il 22 settembre 2021. Da notare quindi la differenza di ben 20 giorni nelle tempistiche di maturazione dei vari vigneti, dovuta all’età delle viti, all’esposizione e all’altitudine.

Vinificazione | Affinamento

Successivamente alla raccolta le uve Sauvignon vengono macerate per circa 18/20 ore ad una temperatura di 10*/12° C in appositi contenitori, protette dall’ossigeno con sistemi innovativi mediante il riciclo della propria carbonica di fermentazione, al fine di ridurre l’apporto di antiossidanti. Il mosto fermenta e affina sui lieviti per 6 mesi parte in grandi botti di legno da 20/27 HL e parte in contenitori di acciaio.

Imbottigliamento

Il vino viene poi assemblato ed imbottigliato in corrispondenza delle lune piene tra marzo e luglio 2022.

Info Emozionali

Colore

Giallo paglierino intenso.

Note olfattive

Le diverse esposizioni a Nord, Sud e Sud-Est dei vigneti conferiscono un ampio spettro olfattivo. L’orientamento a Sud e i prolungati raggi solari pomeridiani conferiscono evidenti note calde e fruttate di pesca gialla e melone; mentre i climi più freddi donano classiche ed eleganti note vegetali come l’aroma dei fiori di sambuco.

Note gustative

Piacevole freschezza in bocca supportata da una vena sapida e minerale dai ritorni fruttati. Di grande equilibrio e lunga persistenza gusto-olfattiva.

Da accompagnare con

Caramelle alle verdure, gamberoni alla griglia e lime Fiori di zucca fritti. Cappesante gratinate al forno. Tagliolini al salmone alle erbe aromatiche.

Temperatura di servizio

12/13°C

Potenziale di invecchiamento

oltre 10 anni

Il Vino

Il 6 febbraio 1930 Daniele Venica firmò il preliminare d’acquisto di un casolare di Cero’, località sita nel comune di Dolegna del Collio, divenendo così il capostipite della famiglia Venica e fondatore dell’omonima azienda.
Allora il corpo centrale della tenuta era costituito da 10 Ha comprensivi di casa rurale, stalla, vigneti, alberi da frutta e seminativi circostanti.
Il Sauvignon “Ronco del Cerò”, quindi, è un vino particolarmente importante per i vignaioli di Dolegna, poiché evocativo delle origini della cantina e storicamente legato alle quattro generazioni della famiglia.

 

La Vigna e il Vitigno

Il vigneto

Il Sauvignon blanc è uno dei vitigni “internazionali” più conosciuti a livello mondiale,amato dai friulani come un autoctono. Un classico intramontabile, delicato, nobile, elegante. Arrivato dal bordolese, in Italia il Sauvignon ha trovato il suo ambiente ideale sulle marne arenarie delle colline del Collio, facendo propria la variabilità di suolo e clima che è ormai espressione del suo carattere, tanto da potersi considerare oggi in Friuli, a tutti gli effetti, un vitigno autoctono.

Ronco del Cerò

I vigneti di questo Sauvignon sono tutti all’interno della DOC Collio, dislocati in Località Cerò sulle colline e nei fondi-valle nei dintorni del complesso aziendale. L’orientamento, l’esposizione e l’altitudine sono diversi, e ciò fa sì che anche la raccolta delle uve avvenga in momenti distinti.

Il Sauvignon è prodotto in un vigneto DOC Collio. Si tratta di un’uva a bacca bianca di origine francese, appartenente ai vitigni “internazionali”.

Ronco del Cerò

I vigneti di questo Sauvignon sono tutti all’interno della DOC Collio, dislocati in Località Cerò sulle colline e nei fondi-valle nei dintorni del complesso aziendale. L’orientamento, l’esposizione e l’altitudine sono diversi, e ciò fa sì che anche la raccolta delle uve avvenga in momenti distinti.

Il Sauvignon è prodotto in un vigneto DOC Collio. Si tratta di un’uva a bacca bianca di origine francese, appartenente ai vitigni “internazionali”.


I Formati

  • Le Mezze Bottiglie

    Formato: 37,5 cl
  • Classica

    Formato: 75 cl
  • MAGNUM

    Formato: 1,5 l

Iscriviti alla Newsletter

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Vini


“Venica & Venica
è certificata VIVA

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Iscriviti alla Newsletter

“Venica & Venica
è certificata VIVA

© Venica&Venica. All rights reserved. P.I. IT00492040316