Mese: Marzo 2021

vigna meden

“VINUM” | Venica & Venica: Vini di Terroir del Collio

 

 

“VINUM” | Unique Wineries of the World

Marzo 2021 | Articolo pubblicato in lingua tedesca nella Rivista svizzera di cultura del vino

 

 

 

 

 

 

Venica & Venica:

Vini di Terroir del Collio



L’azienda vinicola Venica & Venica ha celebrato il suo 90° anniversario a Dolegna del Collio, in Friuli, nel 2020: la famiglia Venica è giunta alla terza generazione, la quarta è ai blocchi di partenza.

Gianni e Giorgio Venica si occupano di 40 ettari di vigneto nelle uniche colline del Collio nel nordest dell’Italia – impiantati con i più importanti vitigni della zona: Dal bianco Tocai Friulano (base del Collio DOC Friulano) al Sauvignon e dal Pinot Bianco alle varietà rosse: i membri della famiglia Venica sono viticoltori con i piedi per terra che, nonostante la costante ricerca e ulteriore sviluppo, valorizzano la tradizione e lavorano per garantirne la conservazione.
I vigneti sono situati sui tipici Ronchi, le colline del Collio, caratterizzate da un’ampia varietà di microclimi. Tutto ciò che hanno in comune è il sottosuolo, spesso dominato dalla “Ponka”: è costituita da strati di marna e arenaria; gli strati a volte rocciosi degradano leggermente sotto l’influenza degli influssi atmosferici, creando elementi grossolani che conducono inizialmente ad un terreno granulare e successivamente ad un terreno molto fine. Questo crea un substrato ideale per la viticoltura che conferisce ai vini mineralità e intense sfumature gustative.

 

 

Ornella Venica, Responsabile Relazioni Esterne: “Vogliamo capire e far esaltare le proprietà dei numerosi microclimi dei nostri vigneti per poter utilizzare in modo ottimale le proprietà specifiche di ogni singolo vitigno”.
I vini di punta della tenuta esprimano perfettamente questa filosofia: il Ronco delle Cime” Friulano e il Ronco delle Mele” Sauvignon. Ronco delle Cime è un vigneto impiantato a Tocai Friulano in posizione nord-ovest. Le uve vengono raccolte a metà settembre e lasciate sui lieviti per sei mesi (parte in legno grande, parte in acciaio) per esprimere il carattere speciale di questo vitigno autoctono e del luogo.


Giorgio & Gianni Venica  riuniti intorno la pietra celebrativa della data di fondazione dell’Azienda: 6 Febbraio 1930.

 

 

Il “Ronco delle Mele”, invece, è una precisa interpretazione di un Sauvignon friulano votato dalla critica come miglior vino bianco italiano nel 2001: le uve crescono a circa 150 metri sul livello del mare e vengono raccolte all’inizio di settembre . Il vino matura per cinque mesi, in parte in legno di grandi dimensioni e principalmente in acciaio, che si aggiunge alla sua finezza.

Ornella Venica è particolarmente interessata anche al “Tàlis”, Pinot Bianco monovitigno: il vitigno è di casa in Friuli da oltre 150 anni. Il nome del vino deriva dalla parola friulana per tarassaco ed è simbolo di questo vino „elegante sia al naso che in bocca, un vino che si racconta un po’ alla volta, come l’eleganza del portamento delle donne europee che apprezzi gradualmente.“ (Ornella Venica). Anche qui l’uva viene raccolta a metà settembre, il vino rimane per il 40 per cento in legno grande per cinque mesi.


“La sostenibilità serve soprattutto a preservare la biodiversità della nostra terra”.

Ornella Venica

 

“Ciascuno dei nostri vini è espressione del proprio terroir unico” dice Ornella Venica. Affinché questo aspetto arrivi direttamente in bottiglia, Venica & Venica ha deciso di porre particolare attenzione all’interazione tra le persone e l’ambiente. Ornella Venica: “Questa va oltre la certificazione biologica e biodinamica ed è una trasformazione olistica dell’intero processo produttivo verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente – in ogni area e con il coinvolgimento di tutto il nostro team”. Il WineResort con le sue sei camere e due appartamenti fa parte da tempo di questo concetto sostenibile.

Per documentare questo processo, nel febbraio 2019 è stato presentato il primo bilancio di sostenibilità di Venica & Venica: The ConsumerLab, con sede a Roma, ha incluso il bilancio nel suo Index Future Respect 2019, come uno dei 40 più rappresentativi degli oltre 800 bilanci classificati.

 

 

 

 

Tre Vini di punta

 

 

 

 

“Ronco delle Cime” Friulano DOC Collio 2019

Invitanti fiori di mele, erbe aromatiche, fini anche mandorlati, speziati; Fresco eppure potente in bocca, l’acidità sostiene, il finale con fusione e lunghezza. Una delle interpretazioni più longeve del vitigno Tocai Friulano. Ottimo con antipasti e frutti di mare.

 

 


“Ronco delle Mele” Sauvignon DOC Collio 2019

Profumo complesso di menta, agrumi, anche erbe e salvia; base succosa, supportata da un’acidità di classe, note di menta e pesca nel finale. Si abbina perfettamente a pesce di lago, carni bianche o zuppe di verdure.

 

 

 

 

“Talis” Pinot Bianco DOC Collio 2019

Elegante interpretazione di un Pinot Bianco del Collio: profumi di fiori di tiglio, camomilla, agrumi, mele fresche; in bocca croccante e allo stesso tempo cremoso, l’acidità ben integrata, il finale minerale-fruttato. Consigliato con antipasti di pesce, tortellini in brodo e pollame.

 

 

Facts:

Venica & Venica
Localita ‘Cero’, 8,
I-34070 Dolegna del Collio
Tel. + 39 0481 61 264

Internet:   www.venica.it
Facebook:   Venica&Venica
Instagram:  @venica.venica

Anno di fondazione:  1930
Proprietari:  Fam. Venica
Enologi:  Gianni e Giorgio Venica
Ettari vitati:  40

Importatore in Svizzera:
www.caratello.ch   info@caratello.ch

 

 

L’articolo “VINUM” | Venica & Venica: Vini di Terroir del Collio proviene da Venica & Venica.

I Riconoscimenti per la Venica nel 2020

Anche nel percorso dell’anno 2020 la Venica & Venica ha ricevuto numerosi riconoscimenti dalle più importanti Guide del mondo enologico. Per noi il 2020 era di particolare importanza, un anno dove da un lato abbiamo potuto festeggiare il 90. anniversario dalla fondazione dell’Azienda. Ma era anche un anno, che entrerà nella storia di tutti noi per le enorme difficoltà causate dalla pandemia.

Ricevere quindi questi premi in un momento storico come questo ci ripaga per i sacrifici che dedichiamo tutta la vita a questo lavoro e l’amore che mettiamo a produrre vini.

Ecco alcuni dei riconoscimenti che la Venica & Venica ha ricevuto nel 2020 :

VINIBUONI D’ITALIA

a cura del Touring Club Italiano

PETRIS – MALVASIA – DOC Collio 2019

Pluripremiato anche quest’anno dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni.

Ha ottenuto la CORONA, il massimo riconoscimenti dalla guida ai vini d’eccellenza. Per di più ha ricevuto le 4 STELLE.
La foto e’ un ricordo della vendemmia 2019 mentre le uve della nostra MALVASIA sono state raccolte a mano.

RONCO DELLE CIME – FRIULANO – DOC Collio 2019

Premiato con le 4 Stelle dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni o di antica coltivazione in Italia.

Nella foto in primo piano alcuni grappoli d’uva Friulano nel vigneto di RONCO DELLE CIME poco prima di essere vendemmiati.

L’ADELCHI – RIBOLLA GIALLA – DOC Collio 2019

Premiato con le 4 Stelle dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni o di antica coltivazione in Italia.

Nella foto in primo piano alcuni grappoli d’uva di Ribolla Gialla poco prima di essere vendemmiati.

DOCTOR WINE by Daniele Cernilli

Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2021

Anche nel percorso dell’anno 2020 la Venica & Venica ha ricevuto numerosi riconoscimenti dalle più importanti Guide del mondo enologico. Per noi il 2020 era di particolare importanza, un anno dove da un lato abbiamo potuto festeggiare il 90. anniversario dalla fondazione dell’Azienda. Ma era anche un anno, che entrerà nella storia di tutti noi per le enorme difficoltà causate dalla pandemia.

Ricevere quindi questi premi in un momento storico come questo ci ripaga per i sacrifici che dedichiamo tutta la vita a questo lavoro e l’amore che mettiamo a produrre vini.

Ecco alcuni dei riconoscimenti che la Venica & Venica ha ricevuto nel 2020 :

VINIBUONI D’ITALIA

a cura del Touring Club Italiano

PETRIS – MALVASIA – DOC Collio 2019

Pluripremiato anche quest’anno dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni.

Ha ottenuto la CORONA, il massimo riconoscimenti dalla guida ai vini d’eccellenza. Per di più ha ricevuto le 4 STELLE.
La foto e’ un ricordo della vendemmia 2019 mentre le uve della nostra MALVASIA sono state raccolte a mano.

VINIBUONI D'ITALIA 2021 Venica & Venica | Riconoscimento Malvasia

RONCO DELLE CIME – FRIULANO – DOC Collio 2019

Premiato con le 4 Stelle dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni o di antica coltivazione in Italia.

Nella foto in primo piano alcuni grappoli d’uva Friulano nel vigneto di RONCO DELLE CIME poco prima di essere vendemmiati.

VINIBUONI D'ITALIA 2021 Venica & Venica | Riconoscimento Ronco delle Cime

L’ADELCHI – RIBOLLA GIALLA – DOC Collio 2019

Premiato con le 4 Stelle dalla Guida Vinibuoni d’Italia 2021 a cura del Touring Club Italiano dedicata soltanto ai vini da vitigni autoctoni o di antica coltivazione in Italia.

Nella foto in primo piano alcuni grappoli d’uva di Ribolla Gialla poco prima di essere vendemmiati.

VINIBUONI D'ITALIA 2021 Venica & Venica | Riconoscimento Ribolla Gialla
DOCTOR WINE by Daniele Cernilli

Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2021

RONCO DELLE MELE – SAUVIGNON – DOC Collio 2019

MIGLIOR VINO IN ITALIA 2021

da uve Sauvignon

 

Premio speciale per RONCO DELLE MELE – SAUVIGNON – 2019 come “MIGLIOR VINO ITALIANO da uve Sauvignon” dalla Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2021 a cura di DoctorWine by Daniele Cernilli.
Inoltre è stato premiato con il “FACCINO DoctorWine” con il punteggio di 97/100.

Doctor Wine 2021 | Miglior Sauvignon Italia RONCO DELLE MELE Sauvignon 2019 DOC Collio | VENICA & VENICA _Photo ©Carola Nitsch
WOW – The italian competition 2021

Civiltà del Bere

RONCO DELLE CIME – FRIULANO – DOC Collio 2019

RONCO DELLE MELE – SAUVIGNON – DOC Collio 2019

MIGLIOR COLLIO DOC 2021

 

Il nostro RONCO DELLE MELE – SAUVIGNON DOC Collio 2019 ha ottenuto un altro risultato straordinario vincendo il premio “MIGLIOR COLLIO DOC” alla terza edizione del concorso enologico di Civiltà del bere “Wow – the Italian Wine Competition”.

Ha ottenuto inoltre la MEDAGLIA D’ORO insieme al nostro RONCO DELLE CIME – FRIULANO DOC Collio 2019.

Nella foto Giorgio e Gianni Venica con i loro vini premiati.

 

Ecco la valutazione dei Giudici:

 

RONCO DELLE MELE, Collio Sauvignon Doc 2019

🍇 Sauvignon blanc 100%
👉🏻 Profumo tipico di pompelmo e salvia, con tocco minerale/fumé
👉🏻 Ottima concentrazione al palato, con finale di liquirizia, chiusura precisa, buona persistenza, con tocco denso e minerale caratteristico

RONCO DELLE CIME, Collio Friulano Doc 2019

🍇 Friulano 100%
👉🏻 Color paglierino brillante.
👉🏻 Profumo di media intensità con tipiche note di mandorla, leggermente tostata, interessante complessità Gran corpo, maturità e densità di frutto, buona freschezza e persistenza. Ottimo Tocai in versione da sera.

Ronco delle Mele e Ronco delle Cime, i due vini Cru della Venica & Venica
SLOW WINE 2021

Guida al Vino italiano

TALIS – PINOT BIANCO – DOC Collio 2019

E’ stato premiato dalla Guida SLOW WINE 2021 di SLOW FOOD con il riconoscimento “TOP VINO” (vino eccellente sotto il profilo organolettico).
Inoltre alla nostra azienda è stato assegnato il riconoscimento “BOTTIGLIA” per l’ottima qualità di tutte le bottiglie presentate.

Guida SLOW WINE 2021 Venica & Venica | Riconoscimento Pinot Bianco
Guida ai Vini d’Italia ‘viTae’

Associazione Italiana Sommelier

RONCO DELLE CIME – FRIULANO – DOC Collio 2019

RONCO DELLE MELE – SAUVIGNON – DOC Collio 2019

RONCO DELLE MELE, Sauvignon 2019 e RONCO DELLE CIME, Friulano 2019 DOC Collio hanno ottenuto dall’ Associazione Italiana Sommelier il massimo riconoscimento delle QUATTRO VITI nella 7° Edizione della “Guida ai Vini d’Italia VITAE“.

Guida viTae 2021 Venica & Venica | Riconoscimento Ronco delle Mele e Ronco delle Cime

LE RICETTE DEL VINO tra le “le donne del vino”

In occasione della “festa della donna”:

LE RICETTE DEL VINO – Sinergia e piacere della condivisione tra “le donne del vino”

 

Vignaiola : Ornella Venica della Venica & Venica

Ristoratrice : Adriana Rizzotti – Ristorante “Al Ponte di Gradisca d’Isonzo

Sommelier & giornalista: Patrizia Pittia

La Ricetta:

Gnocchi di Zucca e Fasolari

 

VINO / VITIGNO IN ABBINAMENTO ALLA RICETTA: Malvasia Istriana

Nome del vino: Malvasia “Petris” DOC Collio

Nome della cantina produttrice: Venica & Venica

MOTIVI DELL’ABBINAMENTO:

La Malvasia Istriana, uva a bacca bianca, di origine greca, fu portata in Italia dai Veneziani nel periodo della Serenissima attraverso la Dalmazia e l’Istria. In Friuli Venezia Giulia ha trovato in suo habitat naturale, nel Collio le marne arenarie gli donano: aromaticità, freschezza, sapidità, mineralità.

Un vino complesso che trova il giusto abbinamento: la tendenza dolce dei gnocchi di zucca e il sapore del mare dei fasolari si incontrano con la freschezza e la sapidità della malvasia per una perfetta chiusura di pulizia e aromaticità.

STORIA E ANEDDOTI DELLA RICETTA “GNOCCHI DI ZUCCA E FASOLARI”:

I gnocchi di zucca è un piatto classico nelle trattorie e case friulane, soprattutto in autunno quando si trova in abbondanza.

I fasolari sono deliziosi molluschi dalla carne morbidissima e una forte concentrazione salina. Si trovano nella zona dell’alto adriatico. Il loro habitat i fondali marini, la conchiglia esteticamente dalle varie tonalità di arancio la rende adatta a piatti raffinati e di effetto.

 

Difficoltà della ricetta:  abbastanza facile

Tempo di esecuzione: 90 minuti

INGREDIENTI:

Dosi per N° 4 persone

1 Kg. di zucca – 2 rossi d’uovo – pizzico di sale – 100 gr. farina – noce moscata – 1 kg. fasolari – uno spicchio d’aglio – prezzemolo – olio Evoà

 

DESCRIZIONE:

Cucinare a vapore la zucca, dopo averla raffreddata e sgocciolata unire i tuorli, il sale, la farina e la noce moscata. Cucinare gli gnocchi in acqua leggermente salata e a cottura ultimata, scolare e raffreddare. Tritare i fasolari e padellarli con mezzo spicchio d’aglio, unire un cucchiaio d’acqua di cottura, aggiungere gli gnocchi e una spolverata di prezzemolo.

 


Iscriviti alla Newsletter

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Vini


“Venica & Venica
è certificata VIVA

Società Agricola

Località Cerò 8 34070 Dolegna del Collio (Go)
 (+39) 0481 61264
 info@venica.it  wine.resort@venica.it

Iscriviti alla Newsletter

“Venica & Venica
è certificata VIVA

© Venica&Venica. All rights reserved. P.I. IT00492040316